Oltre lo sviluppe : le prospettive dell'antropologia (Book, 2007) [WorldCat.org]
skip to content
Oltre lo sviluppe : le prospettive dell'antropologia Preview this item
ClosePreview this item
Checking...

Oltre lo sviluppe : le prospettive dell'antropologia

Author: Roberto Malighetti
Publisher: Roma : Meltemi, 2007
Series: Meltemi.edu, 44.
Edition/Format:   Print book : Italian
Summary:
4e de couv.: Questa antologia raccoglie i principali saggi della critica antropologica allo sviluppo partendo dall'analisi etnografica della macchina organizzativa, sociale e politica della cooperazione internazionale e arrivando alla discussione del ruolo applicativo della disciplina. Decostruendo il carattere ideologico dello sviluppo, mostra come la categoria "emergenza" abbia "inverato" la mitologia e la pratica  Read more...
Rating:

(not yet rated) 0 with reviews - Be the first.

Subjects
More like this

Find a copy in the library

&AllPage.SpinnerRetrieving; Finding libraries that hold this item...

Details

Genre/Form: [Études diverses]
Document Type: Book
All Authors / Contributors: Roberto Malighetti
ISBN: 8883534417 9788883534416
OCLC Number: 1033707417
Notes: Fine dello sviluppo : emergenza o descredita / Roberto Malighetti. Riconfigurare modernità e sviluppo da una prospettiva antropologica / Alberto Arce, Norman Long. Il discorso delle politiche dello sviluppo / Raymond Apthorpe. Sviluppo e pèotere burocratico nel Lesotho / James Ferguson. Sovranità mobile e derive umanitarie : emergenza, urgenza, ingerenza / Mariella Pandolfi. Immaginando un'erà di postsviluppo / Arturo Escobar. La decrescita come condizione di una società conviviale / Serge Latouche.
Description: 237 p.
Series Title: Meltemi.edu, 44.
Responsibility: a cura di Roberto Malighetti.

Abstract:

4e de couv.: Questa antologia raccoglie i principali saggi della critica antropologica allo sviluppo partendo dall'analisi etnografica della macchina organizzativa, sociale e politica della cooperazione internazionale e arrivando alla discussione del ruolo applicativo della disciplina. Decostruendo il carattere ideologico dello sviluppo, mostra come la categoria "emergenza" abbia "inverato" la mitologia e la pratica "sviluppista", standardizzando gli interventi e sottraendoli alla sostenibilità e alla partecipazione. Il volume discute, quindi, le resistenze ai tentativi egemonici e omologanti di imporre un'ideologia felice e rappacificata della globalizzazione e dello sviluppo. All'analisi degli "sviluppi alternativi" sostituisce lo studio delle "alternative allo sviluppo" in atto nelle pratiche dei movimenti e degli esperimenti innovativi di base. Infine, considera come i paradigmi post-moderni possano inaugurare nuove possibilità di configurare i processi di cambiamento pianificato in termini coerentemente negoziali, e come la cooperazione si possa realizzare solo nella prioritaria messa in discussione e nel superamento della modernità, delle concezioni verticistiche e tecnocratiche dell'evoluzione e della crescita, all'interno di una fenomenologia che risolva lo sviluppo nel suo contrario: la decrescita.

Reviews

User-contributed reviews
Retrieving GoodReads reviews...
Retrieving DOGObooks reviews...

Tags

Be the first.

Similar Items

Confirm this request

You may have already requested this item. Please select Ok if you would like to proceed with this request anyway.

Close Window

Please sign in to WorldCat 

Don't have an account? You can easily create a free account.