skip to content
Parla, mia paura Preview this item
ClosePreview this item
Checking...

Parla, mia paura

Author: Simona Vinci; Elcograf,
Publisher: Torino : Einaudi, 2017.
Series: Einaudi Stile libero., Big.
Edition/Format:   Print book : ItalianView all editions and formats
Summary:
Poche volte come in questo libro il dolore diventa carne viva e incandescente, racconto sincero di un'esperienza che nasce autobiografica e si fa subito universale. Simona Vinci si immerge nella propria paura e cerca un linguaggio per confessarla. L'ansia, il panico, la depressione spesso restano muti: chi li vive si sente separato dagli altri e incapace di chiedere aiuto. Ma è solo accettando di "rifugiarsi nel  Read more...
Rating:

(not yet rated) 0 with reviews - Be the first.

Find a copy in the library

&AllPage.SpinnerRetrieving; Finding libraries that hold this item...

Details

Additional Physical Format: Vinci, Simona aut. .
Parla, mia paura.
Torino : Einaudi, 2017.
()6605652
Document Type: Book
All Authors / Contributors: Simona Vinci; Elcograf,
ISBN: 9788806235901 8806235907
OCLC Number: 1020136356
Description: 121, [1] p. 20 cm
Series Title: Einaudi Stile libero., Big.
Responsibility: Simona Vinci.

Abstract:

Poche volte come in questo libro il dolore diventa carne viva e incandescente, racconto sincero di un'esperienza che nasce autobiografica e si fa subito universale. Simona Vinci si immerge nella propria paura e cerca un linguaggio per confessarla. L'ansia, il panico, la depressione spesso restano muti: chi li vive si sente separato dagli altri e incapace di chiedere aiuto. Ma è solo accettando di "rifugiarsi nel mondo" e di condividere la propria esperienza che si sopravvive. La stanza protetta dell'analista e quella del chirurgo estetico, che restituisce dignità a un corpo di cui si ha vergogna, l'inquietudine della maternità, la rabbia della giovinezza, fino allo strappo iniziale da cui forse tutto ha avuto origine. Scavando dentro sé stessa, Simona Vinci ci dona uno specchio in cui rifletterci. Si affida alle parole perché "le parole non mi hanno mai tradita". Perché nella letteratura, quando la letteratura ha una voce cosí nitida e intensa, tutti noi possiamo trovare salvezza. Simona Vinci ha vinto il Premio Campiello 2016 con La prima verità. È cominciata con la paura. Paura delle automobili. Paura dei treni. Paura delle luci troppo forti. Dei luoghi troppo affollati, di quelli troppo vuoti, di quelli troppo chiusi e di quelli troppo aperti. Paura dei cinema, dei supermercati, delle poste, delle banche. Paura degli sconosciuti, paura dello sguardo degli altri, di ogni altro, paura del contatto fisico, delle telefonate. Paura di corde, lacci, cinture, scale, pozzi, coltelli. Paura di stare con gli altri e paura di restare da sola. Nel posto in cui vivevo allora arrivava il richiamo lacerante dei piccoli rapaci notturni nascosti tra i rami degli alberi. Di notte, l'inferno indossava la maschera peggiore. Di notte, quando nelle case intorno si spegnevano tutte le luci, tutte le voci, quando sulla strada il fruscio delle automobili e dei camion si assottigliava.

Reviews

User-contributed reviews
Retrieving GoodReads reviews...
Retrieving DOGObooks reviews...

Tags

Be the first.
Confirm this request

You may have already requested this item. Please select Ok if you would like to proceed with this request anyway.

Linked Data


Primary Entity

<http://www.worldcat.org/oclc/1020136356> # Parla, mia paura
    a schema:CreativeWork, schema:Book ;
    library:oclcnum "1020136356" ;
    library:placeOfPublication <http://id.loc.gov/vocabulary/countries/it> ;
    library:placeOfPublication <http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Place/torino> ; # Torino
    schema:about <http://dewey.info/class/853.914/a14/> ;
    schema:author <http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Person/vinci_simona> ; # Simona Vinci
    schema:bookFormat bgn:PrintBook ;
    schema:contributor <http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Organization/elcograf> ; # Elcograf,
    schema:datePublished "2017" ;
    schema:description "Poche volte come in questo libro il dolore diventa carne viva e incandescente, racconto sincero di un'esperienza che nasce autobiografica e si fa subito universale. Simona Vinci si immerge nella propria paura e cerca un linguaggio per confessarla. L'ansia, il panico, la depressione spesso restano muti: chi li vive si sente separato dagli altri e incapace di chiedere aiuto. Ma è solo accettando di "rifugiarsi nel mondo" e di condividere la propria esperienza che si sopravvive. La stanza protetta dell'analista e quella del chirurgo estetico, che restituisce dignità a un corpo di cui si ha vergogna, l'inquietudine della maternità, la rabbia della giovinezza, fino allo strappo iniziale da cui forse tutto ha avuto origine. Scavando dentro sé stessa, Simona Vinci ci dona uno specchio in cui rifletterci. Si affida alle parole perché "le parole non mi hanno mai tradita". Perché nella letteratura, quando la letteratura ha una voce cosí nitida e intensa, tutti noi possiamo trovare salvezza. Simona Vinci ha vinto il Premio Campiello 2016 con La prima verità. È cominciata con la paura. Paura delle automobili. Paura dei treni. Paura delle luci troppo forti. Dei luoghi troppo affollati, di quelli troppo vuoti, di quelli troppo chiusi e di quelli troppo aperti. Paura dei cinema, dei supermercati, delle poste, delle banche. Paura degli sconosciuti, paura dello sguardo degli altri, di ogni altro, paura del contatto fisico, delle telefonate. Paura di corde, lacci, cinture, scale, pozzi, coltelli. Paura di stare con gli altri e paura di restare da sola. Nel posto in cui vivevo allora arrivava il richiamo lacerante dei piccoli rapaci notturni nascosti tra i rami degli alberi. Di notte, l'inferno indossava la maschera peggiore. Di notte, quando nelle case intorno si spegnevano tutte le luci, tutte le voci, quando sulla strada il fruscio delle automobili e dei camion si assottigliava."@it ;
    schema:exampleOfWork <http://worldcat.org/entity/work/id/4544817668> ;
    schema:inLanguage "it" ;
    schema:isPartOf <http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Series/einaudi_stile_libero_big> ; # Einaudi Stile libero. Big
    schema:isPartOf <http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Series/einaudi_stile_libero> ; # Einaudi Stile libero.
    schema:isSimilarTo <http://worldcat.org/entity/work/data/4544817668#CreativeWork/parla_mia_paura> ;
    schema:name "Parla, mia paura"@it ;
    schema:numberOfPages "1" ;
    schema:productID "1020136356" ;
    schema:publication <http://www.worldcat.org/title/-/oclc/1020136356#PublicationEvent/torino_einaudi_2017> ;
    schema:publisher <http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Agent/einaudi> ; # Einaudi
    schema:workExample <http://worldcat.org/isbn/9788806235901> ;
    wdrs:describedby <http://www.worldcat.org/title/-/oclc/1020136356> ;
    .


Related Entities

<http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Person/vinci_simona> # Simona Vinci
    a schema:Person ;
    schema:familyName "Vinci" ;
    schema:givenName "Simona" ;
    schema:name "Simona Vinci" ;
    .

<http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Series/einaudi_stile_libero> # Einaudi Stile libero.
    a bgn:PublicationSeries ;
    schema:hasPart <http://www.worldcat.org/oclc/1020136356> ; # Parla, mia paura
    schema:name "Einaudi Stile libero." ;
    .

<http://experiment.worldcat.org/entity/work/data/4544817668#Series/einaudi_stile_libero_big> # Einaudi Stile libero. Big
    a bgn:PublicationSeries ;
    schema:hasPart <http://www.worldcat.org/oclc/1020136356> ; # Parla, mia paura
    schema:name "Einaudi Stile libero. Big" ;
    .

<http://worldcat.org/isbn/9788806235901>
    a schema:ProductModel ;
    schema:isbn "8806235907" ;
    schema:isbn "9788806235901" ;
    .


Content-negotiable representations

Close Window

Please sign in to WorldCat 

Don't have an account? You can easily create a free account.