Tecniche costruttive e cicli edilizi tra VI e IX secolo, fra Oriente e Occidente : atti del Seminario, Padova, 25 ottobre 2013 (eBook, 2014) [WorldCat.org]
skip to content
Tecniche costruttive e cicli edilizi tra VI e IX secolo, fra Oriente e Occidente : atti del Seminario, Padova, 25 ottobre 2013 Preview this item
ClosePreview this item
Checking...

Tecniche costruttive e cicli edilizi tra VI e IX secolo, fra Oriente e Occidente : atti del Seminario, Padova, 25 ottobre 2013

Author: Gian Pietro Brogiolo
Publisher: Firenze : All'insegna del giglio, 2014.
Edition/Format:   eBook : Document : Conference publication : ItalianView all editions and formats
Summary:
Si pubblicano gli atti del seminario di Padova (25 ottobre del 2013), dedicato a "Tecniche costruttive e cicli edilizi tra VI e IX secolo". Le relazioni riguardano tre aree geografiche chiave nel dibattito storiografico: alcune regioni del Medio Oriente, dove è accertata una continuità, in età bizantina ed islamica, della tecnica muraria in opera quadrata; la Penisola iberica, per la quale si raffrontano due
Rating:

(not yet rated) 0 with reviews - Be the first.

Find a copy online

Links to this item

Find a copy in the library

&AllPage.SpinnerRetrieving; Finding libraries that hold this item...

Details

Material Type: Conference publication, Document, Internet resource
Document Type: Internet Resource, Computer File
All Authors / Contributors: Gian Pietro Brogiolo
ISBN: 9788878146723 8878146722
OCLC Number: 1004798661
Language Note: Texts in Italian or Spanish, 1 text in French. Summaries in English, French and Italian.
Notes: Papers presented at a seminar.
Extract from the periodical Archeologia dell'architettura, n. 18 (2013).
Description: 1 online resource (170 pages :) : illustrations (some color)
Responsibility: a cura di Gian Pietro Brogiolo.

Abstract:

Si pubblicano gli atti del seminario di Padova (25 ottobre del 2013), dedicato a "Tecniche costruttive e cicli edilizi tra VI e IX secolo". Le relazioni riguardano tre aree geografiche chiave nel dibattito storiografico: alcune regioni del Medio Oriente, dove è accertata una continuità, in età bizantina ed islamica, della tecnica muraria in opera quadrata; la Penisola iberica, per la quale si raffrontano due posizioni antitetiche tra chi la ritiene sviluppata già in epoca visigota e con un'influenza bizantina e chi la collega invece all'arrivo degli Arabi nell'VIII secolo; la Francia, dove le opere in pietra di cava sono assai rare e di datazione controversa; infine l'Italia, dove il confronto è tra i territori bizantini, in particolare Roma e la Sardegna, e quelli longobardi del Nord Italia dove l'opera quadrata non compare che con il Romanico.

Il quadro che ne emerge è assai variegato e ancora aperto, il che richiede ulteriori ricerche sia su casi di studio specifici, come quelli qui presentati delle cripte delle basiliche patriarcali di Aquileia e di Venezia o sul San Michele Arcangelo di Perugia, sia per sintesi regionali in aree geografiche, come le coste mediterranee dell'Africa, non considerate in questa sede. [Testo dell'editore].

Reviews

User-contributed reviews
Retrieving GoodReads reviews...
Retrieving DOGObooks reviews...

Tags

Be the first.
Confirm this request

You may have already requested this item. Please select Ok if you would like to proceed with this request anyway.

Close Window

Please sign in to WorldCat 

Don't have an account? You can easily create a free account.